MIM | Cod. Mecc. RMIC8B300L | T. 06 95430821 | RMIC8B300L@ISTRUZIONE.IT

Lettera aperta della Dirigente Scolastica alla comunita’

Agli alunni
Ai genitori
Ai docenti
A tutto il personale ATA
Al presidente del Consiglio d’Istituto e relativi membri
Alle OOSS e alle RSU della scuola
Al Sindaco del Comune di Zagarolo
Alle Associazioni del territorio

Lettera aperta della Dirigente Scolastica alla Comunità

“Se vi è per l’umanità una speranza di salvezza e di aiuto, questo aiuto non potrà venire che dal bambino perché è in lui che si costruisce l’uomo”. (M. Montessori)

Carissimi,
tutti i nuovi inizi portano sempre con sé un po’ di ansia per ciò che ancora non si conosce bene.
Tanto più se il cambiamento è repentino e inaspettato. Anche io, quale nuovo dirigente dell’Istituto Rita Levi Montalcini di Valle Martella, non faccio eccezione. Il giorno 26 aprile 2023 inizio il mio nuovo percorso in questa Scuola: gli interrogativi, i dubbi e le qualche preoccupazione non mancano; tuttavia l’emozione per il privilegio di aver assunto la dirigenza di questo Istituto prevale su tutto.

Da parte mia posso assicurare che cercherò con ogni mezzo di garantire la migliore offerta formativa possibile per incontrare le aspettative dell’intera comunità. Il modello di scuola che intendo proporre è quello di una scuola aperta che interagisce e coinvolge le famiglie, le Associazioni e tutte le istituzioni con funzione educativa operanti sul territorio, nella consapevolezza che “ci vuole un intero villaggio per far crescere un bambino”. Per me è motivo di orgoglio e di piacere
intraprendere questa esperienza in una comunità multiculturale e vivace, sempre attenta ai bisogni di tutti, pienamente convinta della profonda ricchezza insita nella diversità di ciascuno.

Mi auguro che il percorso educativo-didattico, a cui tutti siamo chiamati a fornire il giusto contributo, possa essere portato avanti sempre in un clima positivo, ricco di collaborazione e impegno, sempre proiettato verso obiettivi valoriali.

A tutti i docenti, un grazie anticipato per l’impegno e per la dedizione, perché sono certa che nonostante le eventuali difficoltà, saprete sempre mantenere la rotta verso una scuola di alta qualità che sappia valorizzare adeguatamente i talenti di ogni studente.

Alla DSGA, al personale di Segreteria e ai Collaboratori Scolastici formulo i miei auguri per un proficuo lavoro, sottolineando l’importanza di una efficiente ed efficace gestione amministrativa che necessita – per il corretto funzionamento – del determinante apporto di tutte le diverse professionalità.

Un saluto speciale ai componenti del mio Staff che condivideranno con me l’impegnativo lavoro che ci attende per realizzare una scuola sempre più adeguata ai bisogni dell’utenza.

Al presidente del Consiglio d’Istituto e a tutti i Consiglieri, alla RSU di Istituto, ai rappresentanti degli Enti locali, alle OOSS, a tutte le Associazioni rappresentative della realtà culturale, sociale ed economica del territorio un saluto particolare con l’augurio che la collaborazione possa essere serena e proficua nella consapevolezza che la Scuola e gli Studenti devono essere sempre al centro di tutte le scelte.

Un saluto particolare al Sindaco del Comune di Zagarolo, dr.ssa Emanuela Panzironi, persona da sempre attenta e sensibile alle necessità della Scuola con la quale – sono certa – la collaborazione sarà attiva, cordiale e proficua.

Saluto tutti i Genitori che svolgono un ruolo fondamentale nella formazione dei propri figli: a voi tutti auguro di cogliere sempre il significato fondamentale della relazione scuola-famiglia, per poter costruire davvero insieme il progetto educativo che porta al successo formativo e alla crescita armonica dei nostri ragazzi, sostenendo e rispettando il ruolo di ciascun componente della comunità scolastica.

Infine un abbraccio a tutti gli alunni, dai “grandi” ai più “piccini: vivete la vostra scuola come un  luogo magico, un’esperienza speciale, siate corretti e collaborativi, rispettatevi l’un l’altro e soprattutto non arrendetevi nei momenti difficili. Sappiate vivere la scuola con entusiasmo e “curiosità”, mettendo nel vostro zaino insieme ai libri, il desiderio di “conoscere” per diventare donne e uomini capaci di costruire e realizzare il proprio “progetto di vita”. Usatela bene e fino in
fondo la vostra scuola, servitevene per conoscere la realtà che vi circonda e per costruire relazioni importanti e durevoli. Una scuola migliore dipende anche e soprattutto da voi: siate protagonisti dell’avventura del sapere. Il futuro è nelle vostre mani e va costruito con impegno e responsabilità, ma anche con l’entusiasmo e la gioia che caratterizza la vostra età.

Abbiate sempre il coraggio di volare alto!

La Dirigente Scolastica
Ornella Fiorillo